30° Festival Internazionale di Mezza Estate | Tagliacozzo (AQ) | 28 luglio - 22 agosto 2014

29 Festival Internazionale di Mezza Estate di Tagliacozzo

Benvenuto!

Manifesto del Festival 2013 Quest’anno il Festival Internazionale di Mezza Estate giunge alla trentesima edizione e parlarne oggi significa in qualche modo discutere dell’identità stessa della nostra Città che, nonostante la tremenda crisi economica e culturale che ha colpito l’intero occidente, tenta stoicamente di resistere. Non esagero se dico che oggi Tagliacozzo e il suo Festival rappresentano una sorta di baluardo culturale di un intero territorio. In questi tre anni di Assessorato abbiamo creato un bel gruppo di lavoro e abbiamo avuto anche il coraggio di cambiare e di modificare il format tradizionale. Questo è stato possibile solo grazie all’appoggio incondizionato dei miei colleghi di Amministrazione e grazie alla grande apertura mentale dei due Direttori Artistici con cui ho collaborato, Lucia Bonifaci e Giuseppe Berardini. Con loro e con gli instancabili collaboratori Gabriele Ciaccia (Teatro) e Veronica Flora (Cinema), in questo triste periodo storico dove chiudono rassegne importanti, è stato possibile intraprendere un percorso in contro-tendenza, che ha visto il nostro Festival raddoppiare le presenze e coinvolgere finalmente i giovani. Il nostro compito è quello di tentare di fare sempre di più e ci proveremo anche quest'anno con un mese di spettacoli tutti i giorni, tutte le sere, tutti i pomeriggi, con qualche novità e con tutto il riguardo che merita un trentennale così importante. Concludo con un invito a partecipare e a vivere in prima persona questi fantastici spettacoli, incastonati nella cornice architettonica di rara bellezza che solo la nostra amata cittadina può offrire.

Gabriele Venturini
Assessore alla Cultura del Comune di Tagliacozzo


Trenta anni di Festival! E’ difficile presentare il programma senza provare una moltitudine di emozioni…pensieri…riflessioni…quasi paure…ma soprattutto gioia, come ogni festeggiamento comanda! Mi sia consentito di andare oltre la presentazione-spiegazione delle scelte artistiche (condivise con Gabriele Ciaccia e Veronica Flora) che confermano contenuti di qualità, oculatezza e valorizzazione degli spazi artistico-architettonici del nostro centro; la lettura attenta della pagine seguenti ne saranno la prova. Sento invece l’obbligo della “celebrazione” del trentennale come splendido traguardo di un percorso iniziato in “altri tempi”. In trenta anni molte cose sono cambiate…quasi tutte. Le aspettative e la sensibilità del pubblico, la situazione economica…la realtà artistica. Tutto ciò condiziona parecchio la formulazione del programma ed il conseguente “gradimento” del pubblico. Quella che non è cambiata invece, è stata la “passione!”, che ci ha dato l’energia, le idee , la condivisione delle scelte. Passione che ci ha consentito di superare le mille e una difficoltà, quelle di sempre e quelle sempre nuove! Al risultato finale-programma guardiamo con soddisfazione ed orgoglio, consapevoli di scrivere ancora una pagina della storia “gloriosa” del Nostro Festival. Gloriosa grazie al lavoro, all’impegno, alla passione, di chi mi ha preceduto alla direzione artistica: Lorenzo Tozzi, Federico Fiorenza, Lucia Bonifaci, tutti abruzzesi. Anche a loro di fronte alle mille e una difficoltà sarà tornata alla mente una grande “voce”: “ Quando c'è bisogno non solo di intelligenza, ma di volontà ferma e di persistenza e di resistenza, io mi sono detto a voce alta: tu sei abruzzese!!" Benedetto Croce Alla nostra comune passione si sono unite le Amministrazioni Comunali che dal 1985 sostengono il Festival con l’impegno diretto degli Assessori alla Cultura, a partire dal primo, Carlo De Sanctis, fino all’attuale Assessore Gabriele Venturini. Ma l’artefice principale del successo di tutte le edizioni del Festival è stato il Pubblico! Sempre attento, critico, appassionato e protagonista dei traguardi raggiunti, fino alla trentesima edizione! Non mi resta che augurare a tutti di trascorrere una felice estate…. insieme al nostro caro Festival! Giuseppe Berardini Direttore Artistico "E se là verranno i danzatori e i cantanti e i suonatori di flauto, comprate pure i loro doni... e ciò che vi offrono, benché fatto di sogni, è veste e nutrimento per la vostra anima." K. Gibran

Giuseppe Berardini
Direttore Artistico


Pietre, parole, memorie In un villaggio africano quando un cantastorie arriva alla fine del suo racconto, appoggia il palmo di una mano sulla terra e dice: “poso qui la mia storia”. E aggiunge: “così forse qualcuno, un giorno, potrà riprenderla”. Così Peter Brook conclude il suo “i fili del tempo”. Voci, suoni, parole, storie, azioni si sedimentano in una storia lunga come… un festival. Un unico grande racconto che ha incontrato grandi maestri e giovani speranze della cultura internazionale, ed è il segno del futuro che Mezza Estate vuole aprire con gioia e curiosità. Memorie che riecheggiano nella Natura stessa di questa Città, che è Teatro di se stessa. Ora il percorso si ferma, cerca il silenzio, si riapre, ora si colora, gioisce, poi attende… come un flusso vitale il senso della cultura è quello dell’essenza del rumore, del respiro, delle visioni, del contatto. Ma è su quella pietra che la storia… aspetta che altri possano ritrovarla e riviverla con nuove passioni.

Gabriele Ciaccia
Consulente per il teatro


Io non ho, io ho la vita “(…) Su ogni pagina che ho letto/Su ogni pagina che è bianca/Sasso sangue carta o cenere/Scrivo il tuo nome/(…) Sono nato per conoscerti/Per chiamarti/Libertà.” (Paul Eluard, Liberté, 1942) Su ogni schermo bianco. I film ci chiamano. E TAGLIACOZZOINFILM è qui, anche quest’anno, per provare ad ascoltare quello che, nel silenzio complice di queste montagne, ci sembra abbiano ancora da dire. Alla ricerca di un cinema che ci liberi la testa. Quest’anno sarà la libertà di vivere e di scegliere, con tutto il bagaglio personale e comunitario di inferno e paradiso che l’accompagna, a essere protagonista. La volontà di essere liberi dagli stereotipi sociali, di classe, economici, culturali, sessuali. La libertà di cambiare per essere se stessi, qualsiasi cosa questo voglia dire. Libertà di autodeterminazione, che in un contesto sociale deve sempre passare per il rispetto della libertà degli altri. Sull’irriducibile orizzonte della libertà si stagliano le forme chiare e potenti dell’immaginario cinematografico di uno tra i più sensibili autori della storia del cinema del nostro Paese, al quale quest’anno, dopo aver scoperto le sue origini marsicane (il papà era originario di Magliano de’ Marsi), abbiamo sentito il dovere di rendere un piccolo omaggio: Antonio Pietrangeli (Adua e le compagne, 1960; La visita, 1964; Io la conoscevo bene, 1965), regista - ma anche critico cinematografico appassionato e studioso di cinema (a lui è dedicato il concorso "Sala di proiezione") - che proprio al concetto di autodeterminazione, e alla libertà di scegliere il proprio destino ha dedicato gran parte della propria ricerca cinematografica. Non a caso protagoniste dei suoi film sono soprattutto donne. Pietrangeli ha saputo osservare e restituirci con delicatezza e acutezza il senso di un movimento tellurico nuovo e antico, il sentire intimo della condizione femminile in un’epoca in cui il nostro Paese si schiudeva a grandi cambiamenti.

Veronica Flora
Consulente per il cinema

Programma

Visualizza: Musica CineClub Teatro Ragazzi Teatro Danza Cinema Incontri Mostre CineClub Ragazzi Giovani Talenti Workshop
* In caso di pioggia gli spettacoli all'aperto si terranno al Teatro Talia. Il programma potrebbe subire variazioni dovute a cause di forza maggiore.

Scarica i Materiali


Contatti

Informazioni
Telefono
0863.614203 Comune di Tagliacozzo
328.3261778 Carlo De Sanctis
388.6121726 Veronica Flora (Cinema)

Email
serviziamministrativi@comune.tagliacozzo.aq.it
info@amicidelfestival.it
veronicaflora@gmail.com (Cinema)
Direttore Artistico

Giuseppe Berardini


Consulente per il teatro
Gabriele Ciaccia

Consulente per il cinema
Veronica Flora
Organizzazione
Associazione Amici del Festival di Mezza Estate
Tel./Fax 0863.66715
info@amicidelfestival.it | www.amicidelfestival.it

Progetto Grafico
Atlantide Design | www.atlantide-design.it
Alessandro Di Michele
Artwork: Marco Di Gennaro
Logo: Alessandro Asci
Comune di Tagliacozzo
I Borghi piu belli d'Italia

Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Regione Abruzzo
Provincia dell'Aquila
Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell'Aquila
I Marsi
Banca dell'Adriatico

IED
Centro Sperimentale di Cinematografia
La Sapienza, Università di Roma

Il Festival Internazionale di Mezza Estate di Tagliacozzo è socio di ItaliaFestival (AGIS) e di European Festivals Association (EFA).